Argentiera
Via Aurelia 410 Donoratico (Li)
50100
    La Tenuta Argentiera si trova sulla costa dell'Alta Maremma, circa 100 km a sud-ovest di Firenze, nella piccola e prestigiosa DOC Bolgheri, di cui segna il confine meridionale. E' parte dell'antica Tenuta di Donoratico dei Serristori, influente famiglia fiorentina che nel 1512 ebbe queste terre ad uso perpetuo dalla famiglia de' Medici, tornata al potere dopo un periodo di disordini politici anche grazie al supporto dei Serristori. In epoca etrusca all'interno dell'altopiano della Tenuta si trovavano gore, sorgenti naturali e miniere d'argento, da cui il nome Argentiera, che resero la zona un importante centro minerario e agricolo. Oggi la Tenuta è proprietà congiunta dei fratelli Corrado e Marcello Fratini e del Marchese Piero Antinori. La proprietà ha dedicato particolare attenzione a queste terre affascinanti sia dal punto di vista enologico che paesaggistico. L'Argentiera è contemporaneamente la Tenuta più vicina al mare di tutta la DOC Bolgheri e quella che raggiunge la massima altitudine sviluppandosi dalla pianura alle colline: dall'alto dei vigneti domina un panorama spettacolare che si estende da Baratti a sud fino a Castiglioncello, a nord con vista sulle isole dell'arcipelago toscano (Isola d'Elba, Gorgona e Capraia con lo sfondo della Corsica). Queste terre altamente vocate alla produzione di grandi vini rossi sono considerate tra le più belle dell'area bolgherese. Dei 72 ettari totali dell'azienda, 60 sono attualmente piantati a vigneto specializzato: tutti con la denominazione DOC Bolgheri. I vigneti, che si trovano a poco più di 2 chilometri dal mare su un piccolo altopiano ad un'altezza tra 150 e 200 metri s.l.m., sono completamente circondati da una verdeggiante macchia mediterranea. I terreni, di varia composizione, sono piantati a Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Syrah, vitigni che nell'area bolgherese assumono i caratteri estremamente tipici del territorio raggiungendo eccezionali standard qualitativi.